.
Annunci online

malvino
il blog di Luigi Castaldi


Chi l'ha detto?


9 marzo 2005

Chi l'ha detto?

"Gente stitica di sentimenti, [...] imbecilli in servizio permanente, [...] fatevi da parte!"
1. Giovanni Papini in difesa della memoria di Amedeo Modigliani
2. Assunta Almirante in difesa della memoria del marito Giorgio
3. Maurizio Costanzo in difesa della memoria di Alberto Castagna
4. Roberto Gervaso in difesa della memoria di Claretta Petacci
5. Morgan contro i detrattori di Asia
 




permalink | inviato da il 9/3/2005 alle 22:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


20 febbraio 2005

Chi l'ha detto?

"Dobbiamo mettere in discussione i regolamenti legali decisi nei parlamenti democratici..."
1) Pino Rauti
2) Franco Freda
3) Stefano Delle Chiaie
4) Toni Negri
5) Karol Wojtyla
Mi dispiace con quanti, convintissimi, hanno risposto "Karol Wojtyla" nei commenti, ma la frase è di Toni Negri (1976). Forse si sono fatti sviare per la somiglianza con una frase di Wojtyla ("Memoria e identità") che suona più o meno uguale: "Dobbiamo mettere in questione i regolamenti legali decisi nei parlamenti delle democrazie occidentali...". Ma è chiaro, chiarissimo dalle differenze tra le due frasi, che nel primo caso si tratta di un eversore e nel secondo di un santo.




permalink | inviato da il 20/2/2005 alle 13:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


28 luglio 2004

Chi l'ha detto? / 15

"Bisognerà sciogliere Forza Italia, e al suo posto occorre un comitato elettorale alla americana, senza tessere né apparati. Altrimenti diventerà una brutta copia della Dc, senza nemmeno il fascino della tradizione"

1. Vittorio Dotti (1994)

2. Giuliano Ferrara (1995)

3. Gianni Baget Bozzo (1996)

4. Ferdinando Adornato (1997)

5. Lucio Colletti (1998)




permalink | inviato da il 28/7/2004 alle 13:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


22 luglio 2004

Chi l'ha detto? / 14

"Ecco il punto a cui voglio arrivare, quello che a me sembra 'il problema' storico del pacifismo italiano. Esso è parte di una cultura che, per ragioni della nostra formazione storica, retorica, logica, chiede di avere un nemico. Ora, come può avere un nemico il pacifismo? Si tratta di una contraddizione, ma a me sembra che la cultura italiana, fondata su una tradizione filosofica di antagonismo, forzi inconsciamente molti militanti giovani a portarsi addosso questa contraddizione. Ovvero l'impossibilità di vivere senza un nemico. (...) Ecco il disagio che mi sembra di cogliere nella definizione e forse anche nella pratica del pacifismo italiano: resta forte (più dannoso se inconscio) il problema del nemico. (...) E' una strada lunga. Forse si deve cominciare dalla parte del 'piccolo cuore', insegnando a non odiare"

1. Aldo Capitini

2. Luigi Ciotti

3. Furio Colombo

4. Danilo Dolci

5. Luigi Manconi




permalink | inviato da il 22/7/2004 alle 18:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


19 luglio 2004

Chi l'ha detto? / 13

"Un partito è veramente morto quando l'idea che lo animava non esercita più fascino alcuno; quando cioè non è più capace di fare proseliti fra le generazioni che sopravvengono. (...) La realtà è che il partito non è morto, perché non poteva morire; la realtà è che il partito aumenta e si espande perché la sua funzione, particolarmente in Italia, è ben lungi dall'essere compiuta".

1. Benito Mussolini

2. Giuseppe Dossetti

3. Francesco De Lorenzo

4. Paolo Cirino Pomicino

5. Sandro Bondi




permalink | inviato da il 19/7/2004 alle 18:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


9 luglio 2004

Chi l'ha detto? / 12

"Perché non mettiamo su un movimento serio per la difesa dei diritti degli animali domestici? Troppo usati per la pubblicità e troppo emarginati nella vita vera, anche i cani potrebbero aver bisogno di un partito".

1) Marina Ripa di Meana

2) Brigitte Bardot

3) Oriana Fallaci

4) Lina Sotis

5) Barbara Palombelli




permalink | inviato da il 9/7/2004 alle 6:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


5 luglio 2004

Chi l'ha detto? / 11

"E' necessario che le entrate e le uscite dell'amministrazione pubblica si adeguino. Ma se il livello adeguativo incide sulla produttività e sui rendimenti, gli effetti saranno dannosi e per i costi eccessivi e per la contrazione della produttività. (...) Non solo non ritengo indispensabile che siano affidati a tecnici specializzati i posti di ministro in qualsiasi dicastero; al contrario lo reputo pregiudizievole alla buona amministrazione governativa".

1) Luigi Sturzo

2) Federico Caffè

3) Giulio Tremonti

4) Silvio Berlusconi

5) Vincenzo Visco




permalink | inviato da il 5/7/2004 alle 12:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


30 giugno 2004

Chi l'ha detto? / 10

"La droga rompe, sgretola l'interezza di un gruppo, di un individuo, nega lo sviluppo di sé, governa l'animo, ne diventa padrona assoluta e, in modo irreversibile, inizia la distruzione dell'identità".

1) Rita Levi Montalcini

2) Veronica Lario

3) Oriana Fallaci

4) Barbara Spinelli

5) Iva Zanicchi

La risposta esatta è: 2) Veronica Lario [da Maria Latella, "Tendenza Veronica", Rizzoli 2004]. Vince Harry, che è a 2 pt.




permalink | inviato da il 30/6/2004 alle 18:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


30 giugno 2004

Chi l'ha detto? / 9

"La riforma federalista è una riforma di sistema. Deve riguardare l'insieme dei livelli istituzionali. I suoi poli sono: riforma del Parlamento con la costituzione del Senato delle Regioni e riforma dell'Ente Regione (...). Da un lato, nuovo Parlamento; dall'altro, riconoscimento delle comunità 'originarie', in quanto fondamento del patto federativo. In questo quadro ha senso parlare di sussidiarietà. Se ci si limita al rapporto tra istituzioni e si ignorano le comunità locali nella pluralità organica delle loro espressioni, non si è federalisti ma, al più, regionalisti. Ovvero: si è puramente e semplicemente per il rafforzamento delle attuali regioni, che sono spesso e volentieri puri e semplici catafalchi centralistici, peggiori del peggior ministero".

1) Roberto Maroni

2) Franco Bassanini

3) Marco Follini

4) Massimo Cacciari

5) Silvio Berlusconi

Vabbuo', questa era facile. Risposta esatta: 4) Massimo Cacciari (da "Duemilauno - Politica e futuro", Feltrinelli 2001).

Classifica provvisoria: Liapunov: 2 pt. ; Lynch: 2 pt.; Kerub: 1 pt.; Harry: 1 pt. (mi dispiace ma 'g' ti ha fregato sul tempo a quest'ultima tornata); 'g': 1 pt.

Ora però cerchiamo di fare le cose complicate... 




permalink | inviato da il 30/6/2004 alle 17:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


28 giugno 2004

Chi l'ha detto? / 8

"Noi non dobbiamo mai cadere nell'errore dei deputati borghesi che sono estranei al popolo, che tengono raduni una o due volte, nel migliore dei casi due settimane prima delle elezioni, per non occuparsi mai più dei loro elettori. Può darsi che i nostri compagni di partito non capiscano certe cose, perché finora gli sono state estranee. Ma nessuno può rimproverare loro che non vogliano capire. E' mio dovere, come quello di ogni mio collaboratore, chiarire sempre ai compagni di partito le proprie intenzioni, finché non capiscano, finché non accettino volontariamente. Questo è frutto del continuo scambio di idee".

1) Adolf Hitler

2) Palmiro Togliatti

3) Luigi Longo

4) Alessandro Natta

5) Armando Cossutta

Risposta esatta: 1) Adolf Hitler. Vince Harry.




permalink | inviato da il 28/6/2004 alle 23:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


23 giugno 2004

Chi l'ha detto? / 7

"Il giornalismo? Non mi sembra una professione da abbracciare per sempre. E' come una bella amante che si incontra, si ama alla follia e poi anche si perde".

1) Ardengo Soffici

2) Benito Mussolini

3) Indro Montanelli

4) Giuliano Ferrara

5) Pierluigi Diaco

Risposta esatta: 4) Giuliano Ferrara [tratto da Marco Barbieri, "Il Grande Fratello Orco- Biografia non autorizzata di G.F.", GPI 1997]




permalink | inviato da il 23/6/2004 alle 5:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


21 giugno 2004

Chi l'ha detto? / 6

"Raffaella Carrà è una soubrette, un'artista che fa bene il suo lavoro, con impegno professionale, con una gran carica di vita. Insomma, mi piace".

1) Frank Sinatra

2) Giovanni Spadolini

3) Giorgio Amendola

4) Delia Scala

5) Pippo Baudo

Risposta esatta [Francesco "Liapunov"]: Giorgio Amendola (da Maurizio Costanzo, "Bontà loro", Rizzoli 1978)




permalink | inviato da il 21/6/2004 alle 10:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 giugno 2004

Decisionismo

"La presenza di un esecutivo sostenuto da una chiara maggioranza uscita vittoriosa dalle elezioni permette di rendere più chiaro l'intero confronto parlamentare. (...) Questo sviluppo conferisce naturalmente al governo, che si forma subito dopo le elezioni, una indiscutibile legittimazione democratica e la forza sufficiente. (...) La delega costituisce ormai il principale strumento alla 'via italiana' alla razionalizzazione del procedimento legislativo. (...) Sono i primi passi verso una 'democrazia decidente', un sistema politico la cui democraticità non si esaurisce nella rappresentanza dei cittadini, ma usa la rappresentanza al fine di decidere".
1) Randolfo Pacciardi
2) Licio Gelli
3) Bettino Craxi
4) Gianfranco Miglio
5) Luciano Violante




permalink | inviato da il 12/6/2004 alle 5:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


3 giugno 2004

"Chi l'ha detto?" / 4

Quiz visto da fuori, ma al quale si può rispondere pure stando qui dentro:


Gentile dottor Sabelli Fioretti, volevo inoltrarglielo almeno per correttezza, avendo avuto la necessità, tutta gratuita, di dover usare il suo nome come cifra di contesto: si tratta d'un giochetto col quale il mio blog si arruffiana accessi. Non qui: neanche lo nomino. E dunque: "Il tipo di persone che amo di gran lunga di più sono le persone che possibilmente non abbiano fatto neanche la quarta elementare. Un analfabeta ha sempre una certa grazia che poi va perduta attraverso la cultura": chi l'ha detto a chi? 1) De Amicis ad Ada Negri. 2) Louis Ferdinand Céline ad Ezra Pound. 3) Renato Guttuso a Leonardo Sciascia. 4) Pierpaolo Pasolini ad Enzo Biagi. 5) Teo Mammuccari a Claudio Sabelli Fioretti. La presente non vale come invito al comment. Be', questo è il post. Se considera la cosa in qualche modo offensiva, lo tolgo.


E questo è il "Chi l'ha detto?" n. 4 - più semplice, o più difficile degli altri.


[Un aiutino. Sapete cosa disse Teo Mammuccari a Claudio Sabelli Fioretti, riguardo ai quiz?]




permalink | inviato da il 3/6/2004 alle 20:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


2 giugno 2004

Chi l'ha detto? / 3

Comincio ad avere qualche dubbio su questo giochino. Facciamo un altro tentativo. Se la cosa va come l'ultima volta, la smettiamo qui.




Disse nel 1975:  "I compagni vietnamiti ci hanno detto: 'La nostra lotta è giusta, uniti vinceremo'. Ed hanno sconfitto la grande potenza americana e sono entrati a Saigon dove lavorano per costruire finalmente un Vietnam pacifico, socialista e indipendente".


1) Massimo D'Alema


2) Walter Veltroni


3) Adriano Sofri


4) Mario Capanna


5) Lucio Colletti

QUIZ GIA' RISOLTO: VINCITORE LYNCH, AL 2° COMMENT
CLASSIFICA PROVVISORIA:  Lynch.................... 2 pt.

 




permalink | inviato da il 2/6/2004 alle 22:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


2 giugno 2004

Chi l'ha detto? / 2

Un po' più difficile:

"Quando ero ragazzo mi sentivo comunista. Lavoravo come garzone in un negozio e mi affascinava l'Unione Sovietica, il "paradiso dei tutti uguali", dove gli operai come me avevano la stessa dignità dei padroni. Prima o poi m'iscriverò al Pci, pensavo. Proprio in quegli anni Kruscev stava rivelando al mondo i crimini di Stalin, ma la mia utopia fu più forte dello sdegno. Digerii tutto, così come riuscii a digerire, seppur con qualche fatica, l'invasione in Ungheria".
 
1) Giancarlo Giannini
2) Michele Placido
3) Peppino Caldarola
4) Vittorio Feltri
5) Antonio Polito




permalink | inviato da il 2/6/2004 alle 15:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


1 giugno 2004

Chi l'ha detto? / 1

"Chi l'ha detto?" - Nuova rubrichetta

Capito di che si tratta? Posto una citazione con 5 possibili risposte. Vince il primo che indovina quella giusta. Cominciamo con le cose facili.

"Se lei fosse capo del governo, tre suoi provvedimenti immediati quali sarebbero?"
"Intanto, riporterei la meritocrazia, soprattutto nella scuola, perché se la scuola non è selezione, non capisco cosa diavolo è. Soprattutto all'università. Poi regolerei il diritto di sciopero e questo anche a costo di tirarmi addosso uno sciopero di sei mesi e di mettermi in guerra con i signori dirigenti sindacali che hanno delle responsabilità gravissime sul groppone. Poi certamente cercherei di ricostruire la macchina dello stato in generale, perché è distrutta".

1) Indro Montanelli (1981)
2) Licio Gelli (1983)
3) Edgardo Sogno (1988)
4) Giulio Tremonti  (1993)
5) Antonino Di Pietro (1996)
 
QUIZ GIA' RISOLTO: VINCITORE LYNCH, ALL'8° COMMENT
CLASSIFICA PROVVISORIA:  Lynch.................... 1 pt.




permalink | inviato da il 1/6/2004 alle 23:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia     febbraio       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Merce avariata
Chi l'ha detto?
Citazioni
Scrivi, Malvino ti risponde.
Lettere non spedite
Storie perse

VAI A VEDERE

Il lato B
.
18 Brumaio
1972
Ad usum delphini
Aioros
Aldo Torchiaro
Anelli di fumo
Anskij & Ghino
Antinomie
Arciprete
Aronne
Arrabbiato
Articolo 2
Aubrey
Azione parallela
Baol
Bioetica (Lalli & Regalzi)
Bloggerperfecto
Blue Highways
Bolina Rossa
Butirrometro
Cadavrexquis
Calibano
Calvin
Caos deterministico
Capemaster
Carlo Menegante
Cheremone
Chinaski77
Claudio Sabelli Fioretti
Clos
Crilomb
Dalle 8 alle 5
Desaparecidos
Devarim
Diderot
Doppio vincolo
Ealcinemavaccitu
Emanuele Ottolenghi
Estinzione
Evenhappier
Fabristol
Formamentis
Frans Van Der Groov
Fuoco
Galatea
Galileo
Gians
Giornalettismo
Giudamaccablog
Grendel
Herakleitos
Illaicista
Il mio manifesto
In partibus infidelium
Invarchi
Inyqua
Isola virtuale
Jazztrain
Jimmomo
Karl Kraus
Kerub
Klingsoror
Leilani
Leonardo
L'estinto
Librescamente
Loading
Lorenzo Lazzeri
Luca Massaro
Makia
Maurizio Colucci
Maurizio Ferraris
Metilparaben
Mildareveno
Mises
Miss Welby
Nihil
Nonsosescendo
Notizie Radicali
Notturno Umano
Oggettivista
Onepercent
Panther
Paolo Franchini
Pardo
Perle ai porci
Phastidio
Piattaforma
Povero Bucharin
Pseudepigrapha
Psicoanalisi Torino
Qubrick
Radicali
Radio Radicale
Rael is real 1
Rael is real 2
Rael is real 3
Raser
Riformista alchemico
Rip
Robba
Rolli
Sagredo
Salon Voltaire
Samuele Siani
Simplicissimus
Skunk
Sostiene Proudhon
Stampa rassegnata
Suttora
Una perfetta stronza
Uqbar
V.
Vaaal
V.U.E.
Vulvia
Weissbach
Yoshi
Zaneddu



Questo blog non rappresenta
una testata giornalistica in quanto
viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi
un prodotto editoriale
ai sensi della legge n°62 del 7.03.2001.

Le immagini inserite in questo blog
sono tratte in massima parte da Internet;
qualora la loro pubblicazione violasse
eventuali diritti d'autore,
vogliate comunicarlo a
luigicastaldi@gmail.com,
saranno rimosse tosto.

I commenti ai post sono in moderazione
e quelli anonimi o dal contenuto offensivo
hanno scarse possibilità di essere editati.





Creative Commons License


I contenuti inediti di questo blog
sono pubblicati sotto una
Licenza Creative Commons.
Se riprodotti altrove,
la loro paternità va attribuita
specificando il nome dell’autore
e il titolo di questo blog,
e inserendo un link all’originale
o citandone l’indirizzo.
I commenti e ogni altro contenuto inedito qui ospitato
sono di proprietà dell'autore.





Gli editoriali per Notizie Radicali


172. Urbi et orbi, la Marcia di Pasqua è inesistente
(11.4.2007)

171.
Addio, radicali. Arrivederci, liberali
(4.4.2007)

170.
La materia oscura
(30.3.2007)

169.
L’eroica lotta del prode Bandinelli
(20.2.2007)

168.
E a questo stiamo
(19.2.2007)

167.
Tra il sacro e la secolarizzazione
(16.2.2007)

166.
La smetta, Binetti, si curi!
(31.1.2007)

165.
Ignobile scoop
(29.1.2007)

164.
In memoria di Alfredo Ormando, ex seminarista, gay, arso vivo
(12.1.2007)

163.
Per ogni Popieluszko c’è sempre almeno un Wielgus
(10.1.2007)

162.
La pieta e la chiarezza di Francesco D’Agostino
(9.1.2007)

161.
Bernard-Henry Levy e i blog
(8.1.2007)

160.
Le esequie ecclesiastiche a Gabriele Cagliari
(2.1.2007)

159.
Assuntina Morresi davanti a Piergiorgio Welby
(20.12.2006)

158.
Ratzinger e i «terminali»
(18.12.2006)

157.
Il concubinaggio
(14.12.2006)

156. La «sana laicità»
(11.12.2006)

155.
Cantalamessa
(6.12.2006)

154.
Lo Sdi e la massa critica
(4.12.2006)

153.
Caro Punzi
(28.11.2006)

152.
Il diabete dell’ateo devoto
(27.11.2006)

151.
Alasciarli dire, a lasciarli fare
(24.11.2006)

150.
Il metodo di Antonio Socci
(23.11.2006)

149.
Salvo forellini
(22.11.2006

148.
L’olio e le erbe medicamentose di San Francesco
(20.11.2006)

147.
Chissà se il mercato globalizzato accetterà l’authority della Chiesa
(15.11.2006)

146.
La Curia di Bologna
(10.11.2006)

145.
Simpatica carognetta
(8.11.2006)

144.
Una sana competizione inter-religiosa
(23.10.2006)

143.
Lo spazio dove stanno i radicali
(17.10.2006)

142.
Si accettano scommesse
(12.10.2006)

141.
Capolavoro di ipocrisia!
(10.10.2006)

140.
La radice dell’antisemitismo è più cristiana o più musulmana?
(9.10.2006)

139.
Nessuna paura d’aver paura
(5.10.2006)

138.
Nessuna costrizione nelle cose di fede?
(2.10.2006)

137.
“Lucidamente Piergiorgio Welby chiede…” 
(29.9.2006)

136. 
Ipotesi su Milingo
(27.9.2006)

135.
Ohilà, nequiziosi!
(26.9.2006)

134.
Come il tassidermista riempie di paglia la carogna
(25.9.2006)

133.
Ignoranza o mistificazione?
(21.9.2006)

132.
O secolarizzazione o violenza
(19.9.2006)

131.
Un tranquillo weekend di paura
(18.9.2006)

130.
La teologia nell'universitas scientiarum
(14.9.2006)

129.
“In fondo la Cisa vende serrature”
(13.9.2006)

128.
Limature
(12.9.2006)

127.
Auflegen, befehlen o gebieten?
(11.9.2006)

126.
Robert Spaemann, incommensurabile sagomaccia
(6.9.2006)

125.
James Hillmann: diagnosi spietata, terapia di sempre
(5.9.2006)

124.
Il caso Robert Lanza, ennesima svista del Foglio
(1.9.2006)

123.
Caro Pullia
(31.8.2006)

122.
Pannella si è fermato a Bose
(29.8.2006)

121.
Dobbiamo avere una grande pazienza
(28.8.2006)

120.
Trittico libanese
(24.7.2006)

119.
Schola Scholae
(19.7.2006)

118.
“Drogarsi non è un diritto”
(14.7.2006)

117. 
Rosa nel Pugno. Appunti di viaggio
[con Federico Punzi]
(6.7.2006)

116.
Comunitari o liberal?
(29.6.2006)

115.
Di cani e di figli
(27.6.2006)

114. Una fiction, neh
(23.6.2006)

113. Signore, signori, malgiogli assortiti...
(21.6.2006)

112.
Lobby? Andiamo piano con le parole
(16.6.2006)

111.
“Talora la stampa si presta…”
(13.6.2006)

110.
Negli assolutismi accade
(8.6.2006)

109.
La “libertà di vietare”
(7.6.2006)

108. Ratzinger e Maggiolini, problemi di stile
(30.5.2006)

107.
Rispiegare la modernità?
(26.5.2006)

106.
Zuavi in Parlamento
(22.5.2006)

105.
A chi spetta?
(19.5.2006)

104. Ancora su Marcello Pera
(18.5.2006)

103.
Dopo la famiglia, lo Stato
(16.5.2006)


102. Occhio, fratres!
(8.5.2006)

101. Diciotto volte Emma Bonino, fino alla fine
(5.5.2006)

100. 
Il cardinal Martini e la "resa alla modernità"
(2.5.2006)

99.
Un'altra trappola: il Manifesto di Euston
(27.4.2006)

98.
Faranno al cardinal Martini un trattamento alla Milingo?
(24.4.2006)

97.
Dopo Rocca, Ferrara manda Bellasio
(21.4.2006)

96.
"C'è un'Italia reale e un'Italia virtuale"?
(19.4.2006)

95.
I piccoli exit poll di Christian Rocca
(13.4.2006)

94.
Il giorno dopo
(11.4.2006)

93.
Viva Romano Prodi!
(10.4.2006)

92.
Lectio magistralis
(5.4.2006)

91.
Not negotiable
(4.4.2006)

90.
L'Appello a Prodi: il bluff della guerra civile
(31.3.2006)

89.
Il gentilissimo Christian Rocca
(28.3.2006)

88.
Bastardo sarà lei!
(27.3.2006)

87.
Ruini non fa ingerenza, rimanda a quella di sempre
(21.3.2006)

86.
Divertente come la catastrofe
(20.3.2006)

85.
Mutua comprensione tra integralismi?
(13.3.2006)

84.
Benedetto figliolo!
(7.3.2006)

83.
Quel che trattiene Magdi Allam
(1.3.2006)

82.
Vieni, Gunther, qui c'è un albero, è un pero
(27.2.2006)

81.
Un editoriale che vorrei lasciare incompiuto e senza titolo
(21.2.2006)

80.
Cavar soldi dal “matto”: in Vaticano ci si fa un pensierino
(17.2.2006)

79.
Escludendo che monsignor Maggiolini si sia presa una cotta per la Bonino
(9.2.2006)

78.
La questione è la libertà di espressione
(7.2.2006)

77.
Si tratta pur sempre di un sant’uomo
(1.2.2006)

76.
“La verità, vi prego, sulla carità”
(31.1.2006)

75. Ci dica l’ottimo Panebianco…
(23.1.2006)

74.
La figlia del console
(19.1.2006)

73.
Ratzinger e il decalogo
(18.1.2006)

72. “Il vero Israele” 
(17.1.2006)

 

71. Una dimenticanza di Angelo Panebianco

(16.1.2006)

70. Bonino o Santanché?
(10.1.2006)

69. Niente antidepressivi, grazie!
(4.1.2006)

68. “Ah, se Dio sopprimesse i peccatori!”
(2.1.2006)

67. Del Concilio Vaticano II non avete capito niente, gonzi!
(27.12.2005)

66. Un’altra mina l’Occidente: la pornografia
(23.12.2005)

65. “Fratello spermatozoo”
(20.12.2005)

64.
La mia superstizione è migliore della tua
(19.12.2005)

63. Riforma della Curia, anno 0
(14.12.2005)

62.
La goccia di veleno
(12.12.2005)

61. Non lo fo’ per piacer mio…
(Lettera aperta a Carlo V)
(6.12.2005)

60. Venerdì, sabato e domenica
(5.12.2005)

59.
Contrordine, figlioli, il limbo è una cazzata!
(2.12.2005)

58.
Tomista quanto non mai, il Ratzinger. Anzi assai tomo.
(28.11.2005)

57. Il seminarista sia munito di certificato medico

(24.11.2005)

56. Scherziamo? Scherziamo
(21.11.2005)

55.
La pazienza degli italiani
(17.11.2005)

54. Il fuoco amico di Croce e Gramsci
(16.11.2005)

53. Marcello Pera, croque-mort
(15.11.2005)

52. Semo romani, damose da fa’
(11.11.2005)

51. Coi soldi di Sir Templeton
(8.11.2005)

50.
La Chiesa è sempre uguale a sé stessa
(27.10.2005)

49. Chi glielo dice a Marcello Pera, di farsi da parte?
(20.10.2005)

48.
Sua Santità, Anacoluto I
(17.10.2005)

47.
Un dubbio: mettere in dubbio il dubbio?
(14.10.2005)

46.
Capriccio
(10.10.2005)

45.
Buona conversione!
(7.10.2005)

44. Se il legislatore non è un fesso (e non è un fesso)
(4.10.2005)

43. L’orecchio di Dionigi
(29.9.2005)

42. Fiuggi: i tg di prima sera non possono più glissare
(26.9.2005)

41. La colomba e il leopardo
(21.9.2005)

40. Ratzinger apre la caccia al ricchione
(19.9.2005)

39. Caro Silvio Viale, vai avanti!
(15.9.2005)

38. “I politici cattolici lo sono in particolare”
(12.9.2005)

37. L’aggettivo “clerico-fascista”
(6.9.2005)

36. Il “vuoto” liberale
(1.9.2005)

35. Troppo vento a Colonia
(29.8.2005)

34. Gli ebrei, il solito nervo scoperto
(28.7.2005)

33.
Plinio Corrêa de Oliveira
(22.7.2005)

32. Questo non è altro che quello
(19.7.2005)

31. Due etti di quello buono (salumeria Sodano)
(13.7.2005)

30. A che serve più il vocabolario?
(8.7.2005)

29. Orsina, cioè Ferrara, cioè Ruini
(5.7.2005)

28. Vediamo se esistono ancora, quei socialisti
(1.7.2005)

27. Neofascisti, cielli, foglianti: bingo!
(27.6.2005)

26. Si lasci riposare in pace Benedetto Croce
(23.6.2005)

25. Se il pastore lo chiama gregge, ci sarà un motivo
(21.6.2005)

24. Se poi vengono bene, l’autorità centrale vidima
(15.6.2005)

23. Un occhio di riguardo per il Testaccio
(13.6.2005)

22. Fides et Ratio: un esempio e un paradigma
(7.6.2005)

21.
Ancora un piccolo sforzo, legalizziamo lo stupro
(3.6.2005)

20.
A chi fa i conti senza l’utero
(31.5.2005)

19.
Forse una destra decente è possibile
(27.5.2005)

18.
Il rischio di blandire i suscettibili
(24.5.2005)

17.
Toh, guarda, “la tentazione di passare al fronte dell’astensione”
(18.5.2005)

16.
Parlando serenamente, si trova sempre il modo di uscirne
(13.5.2005)

15.
Tra l’art. 7 e l’art. 8 della Costituzione
(10.5.2005)

14.
“I politici non capiscono mai niente, mai”
(5.5.2005)

13.
Parlare di embrioni da ex embrioni: non più
(3.5.2005)

12.
Beccaria e la misura di Ratzinger
(29.4.2005)

11.
Non invitate un falso liberale a un matrimonio gay
(27.4.2005)

10.
I cattolici liberali? Rivolgersi a Ratzinger, prego 
(22.4.2005)

9.
Il ricatto
(20.4.2005)

8.
Sotto chiave
(18.4.2005)

7.
Tirare sassi ai lumi
(14.4.2005)

6.
Promemoriam per Miriam
(12.4.2005)

5.
Semo ‘na manica de gente assai lasciva
(8.4.2005)

4.
No Taliban no Vatican: al di qua dello slogan
(7.4.2005)

3.
Il latinorum degli atei devoti
(5.4.2005)

2.
Il nodo genetico
(1.4.2005)

1.
La cosa per bene
(29.3.2005) 

 

 Add to Technorati Favorites Technorati Profile

 

 

 

 

(giusto
per saperne
qualcosa
)


 

 

CERCA