Blog: http://malvino.ilcannocchiale.it

Scrivi. "Malvino" ti risponde. (2)

Caro Malvino, sono due mesi che in questa casa io e il mio coinquilino litighiamo per una padella. Lui ritiene di averla comprata in un raffinato negozio di pentole firmate, e ha pure un testimone che conferma la sua versione. Io, invece, ribadisco che è proprio con quella padella che faccio dei sovrumani spaghetti alla carbonara. Il punto è che questo piatto lo preparavo con quell'arnese ancor prima di venire a vivere in questa casa. Ora che devo di nuovo cambiare casa, la padella la rivoglio indietro, perché è mia. Lui, ovviamente, non me la vuole ridare. Cosa devo fare? La prego, mi aiuti. E' questione di vita o morte o carbonara.

Daria Camera

Se c'è un testimone che conferma la versione del suo coinquilino, le cose sono due: o s'è messo d'accordo col testimone o la padella è veramente sua. In tutte e due i casi, gentile Daria, non le resta che impossessarsene con destrezza. Al momento, faccia finta di aver rinunciato ad accampare pretese sul prezioso oggetto. Organizzi una cena d'addio la sera prima della partenza da quella casa e inviti, tra gli altri, un complice che si presenterà con sacca o zainetto, come dopo una seduta in palestra. Insisterà a voler rigovernare dopo cena e passerà la padella al complice, dopo averla lavata.


 

Pubblicato il 3/7/2004 alle 5.12 nella rubrica Scrivi, Malvino ti risponde..

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web