Blog: http://malvino.ilcannocchiale.it

L'essenza criminale della filosofia

"Quando Socrate beveva la cicuta e Bruno e Vanini bruciavano sul rogo, le cose andavano bene per la filosofia. Sì, penso che si possa affermarlo. La verità era ai suoi bordi, lambita da veleni e fiamme, e il filosofo re riceveva singolare coraggio, forse la sua stessa virtù. In ogni caso ciò mostrava che alla filosofia non credevano solo i filosofi - la risibile situazione odierna. Bisogna che il filosofo torni ad essere pericoloso, dunque. Cacciato, in fuga, bandito, perseguitato? Sarebbe il suo destino migliore, sempre riguardo alla disciplina. Mentre oggi la stessa essenza 'criminale' della filosofia non è più nemmeno un ricordo"


da "De Mundo Pessimo" (Adelphi 2004, € 13 - pag. 98-99): l'autore è il pericolosissimo filosofo Manlio Sgalambro, quello che canta "La vie en rose", "Parlami d'amore, Mariù", "Ciao Pussycat", "Me gustas tu" e "Camminando sotto la pioggia" nello splendido CD che reca titolo "Fun Club", prodotto dal noto e pericolosissimo mistico sufi  Franco Battiato, Columbia 2001 - prezzo originale € 21,50 - oggi sul banchetto delle promozioni a € 7,00.

Pubblicato il 18/7/2004 alle 2.45 nella rubrica Citazioni.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web