Blog: http://malvino.ilcannocchiale.it

Catechismo, 2464

“Dopo l’incontro fra il presidente del Consiglio e il cardinal Camillo Ruini nel corso del quale è stato molto probabilmente sciolto il nodo dell’alleanza Udc-Pdl nel Lazio in chiave anti-Bonino, dopo l’attacco di Avvenire al Pd, accusato di subire una «deriva laicista» per aver sostenuto la candidatura della leader radicale (definita «superabortista e iperliberista» dal direttore Marco Tarquinio, è stato questa volta il Segretario di Stato, cardinal Tarcisio Bertone, ad offrire un pubblico riconoscimento piuttosto irrituale ad un politico impegnato già da diverse settimane in campagna elettorale. Il politico in questione è il potente governatore uscente della Regione Lombardia, nonché ciellino doc, Roberto Formigoni, che dal 19 al 21 febbraio scorsi ha chiamato a raccolta a Rimini la sua Rete Italia, circuito di politici e amministratori cattolici di area Cl e targato rigorosamente Pdl […] Il card. Bertone ha aperto il convegno con una lezione intitolata «La dottrina sociale della Chiesa interpella le nuove generazioni di politici cattolici»”

Adista, 2.3.2010



- Pronto…

     - Roberto?

- Eminenza, che piacere…

     - Un cazzo, Roberto…

- Prego?

     - Roberto, tu impegni la Segreteria di Stato Vaticana…

- La fiducia di Sua Eminenza non andrà delusa…

     - Non è questo il punto, Roberto, è che con questa storia delle 514 firme fasulle tu esponi la Chiesa…

- Non capisco…

     - Roberto, avrai mica bisogno di una rinfrescatina di Catechismo?

- Eminenza, mi scusi, continuo a non capire…

     - Ottavo comandamento, Roberto. “L’ottavo comandamento proibisce di falsare la verità nelle relazioni con gli altri” (Catechismo, 2464): ci sta dentro la falsa testimonianza, ma non solo...

- Estensivamente…?

     - Appunto. Avremmo dato copertura politica a un altro peccatore?

- Eminenza, noi dimostreremo che si è trattato solo…

     - 514 Pater e 514 Ave, Roberto. E fai in modo che tutto fili liscio, sennò dovremo scaricarti…

- Non tema, Eminenza…

     - Non sono io quello che ha temere, Roberto…

- Capisco…

     - Ti impartisco la mia benedizione, testa di cazzo…

Pubblicato il 2/3/2010 alle 22.45 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web