Blog: http://malvino.ilcannocchiale.it

Che sagome

Da un giretto fatto nella blogosfera clericofascista e nel cattoweb più integralista deduco che vi regni un po’ di confusione: Strasburgo non ha detto che Roma può decidere per sé e da sé l’obbligo di crocifisso in classe, ha detto che a breve riconsidererà la sentenza che ha definito violazione di un diritto quello di vedersi imporre il simbolo di una fede non accolta. Si tratta dell’ammissione di un ricorso, quasi certamente per confermare – e stavolta in modo definitivo – le ragioni che stavano nella censura posta a Roma riguardo alla vicenda di Abano Terme, ma di là, fra i figli di Maria e i papaboys, si fa festa: come se fosse tornato in vigore lo Statuto albertino.
Che sagome, si gasano come dannati.

Pubblicato il 4/3/2010 alle 6.36 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web