Blog: http://malvino.ilcannocchiale.it

Ragionamento a cazzo di cane

"Noi nutriamo la profonda convinzione che non esiste oggi nel mondo nessun programma che (...) non metta l'uomo in primo piano. Ora, se nonostante queste premesse, i diritti dell'uomo sono violati in vari modi, se, di fatto, noi siamo testimoni dei campi di concentramento, della violenza, della tortura, del terrorismo e di molte discriminazioni, questo deve essere conseguenza delle altre premesse che minano o spesso annullano in qualche modo l'efficacia delle premesse umaniste di questi programmi e sistemi moderni" (Karol Wojtyla, Redemptor hominis, 4 marzo 1979)

Mandarlo a fare in culo, poi, sarebbe intolleranza laicista... 

Pubblicato il 30/10/2004 alle 2.57 nella rubrica Citazioni.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web