Blog: http://malvino.ilcannocchiale.it

Giuseppe Gioacchino Belli, "L'upertura der Concrave", 1831

"Senti, senti Castello come spara! / Senti Montecitorio come sona! / E' ssegno ch'è ffinita 'sta caggnara, / e 'r Papa novo già sbedenizziona. // Be'? che Ppapa averemo? E' cosa chiara: / o ppiù o meno, la solita canzona. / Chi vòi che ssia? Quarc'antra faccia amara, / compare mio, Dio ce la manni bona. // Comincerà cor fa' arida' li peggni, / cor rivota' le carcere de ladri, / cor manovra' li soliti congeggni. // Eppoi, doppo tre o quattro sittimane, / sur fa' de tutti l'antri Santipadri, / diventerà, Dio me perdoni, un cane".

Pubblicato il 15/12/2004 alle 0.49 nella rubrica Citazioni.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web